Mangiare prima di andare in palestra fornisce energia istantanea per i muscoli è uno dei tanti miti sul Bodybuilding assolutamente da sfatare. È risaputo che il corpo umano funziona come una macchina, di conseguenza, per farlo lavorare, è necessario rifornirlo di carburante. In base a ciò, l’idea che mangiare e, specialmente, che cosa mangiare prima della palestra dovrebbe essere fondata. Ma lo è per davvero?

Iniziamo subito chiarendo che il cibo è in grado di fornire al muscolo energia e nutrienti solo quando è completamente digerito. La digestione è quel processo che permette al corpo di scomporre ciò che ha ingerito in parti più piccole e facilmente

Bodybuilder che usa i bilanceri

Mangiare Carboidrati prima dell’allenamento può elevare i livelli di cortisolo

digeribili come molecole di aminoacidi, acidi grassi e glucosio che sono poi trasferiti nei tessuti grazie al sistema circolatorio.
Il processo di digestione ed eliminazione che ha luogo in organi come lo stomaco, l’intestino, il fegato e i reni, richiede quantità considerevoli di energia. Durante la digestione, il sangue si convoglia nella zona di questi organi influendo negativamente su cervello e tessuti muscolari abbassando la loro capacità di resistere alla fatica e di svolgere lavoro.

Come funzionano quei pasti che quasi non richiedono di essere digeriti come quelli fatti co nutrienti ad assimilazione rapida?

Il grasso richiede un processo di digestione ed assimilazione più lento rispetto alle proteine o ai carboidrati ma quello che ci vuole è veramente un pasto pre workout di proteine e carboidrati a rilascio rapido.
In teoria un pasto simile dovrebbe nutrire i tessuti muscolari con aminoacidi e glucosio fornendo energia istantanea per evitare e ridurre la disgregazione muscolare. Obiettivamente tutto ciò ha un senso purtroppo, però spesso, la realtà è assai differente dalla teoria.

Frutta secca, noci, mandorle

Pensare che il grasso faccia ingrassare causa fobie che possono determinare conseguenze gravi e insalubri

Infatti alcuni studi hanno dimostrato che mangiare cibi a rilascio energetico rapido prima o dopo il workout è a dir poco controproducente. Mangiare carboidrati prima della palestra eleva negativamente i livelli di cortisolo nel sangue, mentre senza carboidrati, la quantità di questa sostanza registrata dopo l’allenamento appare decisamente ridotta. Inoltre, senza il pasto preworkout, il passaggio dal bruciare carboidrati al bruciare grassi è molto più rapido.
Parlando dell’ormone dello stress, livelli alti di cortisolo sono responsabili dell’incremento del grasso corporeo a scapito della massa muscolare, specialmente nella zona addominale. E’ quindi molto utile abbassare i livelli di cortisolo per crescere.
Quindi è importante sapere che un pasto consumato appena prima dell’allenamento sottrae al cervello e ai muscoli l’energia necessaria per la digestione e in più, allo stesso tempo, annulla l’effetto benefico di questo processo aumentando cosi il cortisolo.
Paradossalmente, quindi, lo stesso pasto può essere controproducente se assunto prima di allenarsi o benefico se assunto dopo la sessione. Molti studi hanno confermato l’efficacia e gli effetti positivi di un pasto post workout sul recupero muscolare e sulla sintesi proteica. Quindi il mito che mangiare prima di andare in palestra fornisce energia istantanea per i muscoli è sfatato.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *